null Cesarea Marittima. Gli scavi di Antonio Frova nella città di Erode

Cesarea Marittima. Gli scavi di Antonio Frova nella città di Erode

17 ott 2019
Conferenze/Attività per adulti

Ciclo di conferenze dedicato a "Cesarea Marittima: Sessant’anni dalla missione archeologica italiana" 

Conferenza tenuta dal Dr. Antonio Dell’Acqua (Eberhard Karls Universität Tübingen) 

Nel 2019 ricorrono i Sessanta anni dall’inizio della missione archeologica italiana a Cesarea Marittima, avviata nel 1959 e affidata alla direzione di Antonio Frova. Le sei campagne di scavo si conclusero nel 1964 dopo aver messo in luce il teatro romano di Cesarea, costruito da Erode il Grande, successivamente ristrutturato e in uso fino ad epoca bizantina. Oltre al teatro, le ricerche degli archeologi italiani si estesero alla cinta muraria, all’acquedotto e ad un impianto termale tardoantico. Tra i molti reperti rinvenuti nel corso dello scavo, in parte donati in segno di riconoscenza alla città di Milano e confluiti nel locale Museo Archeologico, ebbe grande risonanza la scoperta di un’iscrizione che per la prima volta menzionava Ponzio Pilato.