Lucerne fenicie

Materiale: argilla

Datazione:

Provenienza: Israele

La diffusione di un modello di lucerna molto semplice spetta ai Fenici, che svilupparono a partire dal IX secolo a.C. un modello di cui esistono attestazioni più antiche, come l’esemplare 1 (A 0.9.7168, 56-810), proveniente dalla Palestina e datato alla fine del II millennio a.C. La forma essenziale consentiva di contenere sia il combustibile (olio di oliva o bitume) sia lo stoppino, che veniva appoggiato sul bordo, dove è presente un’infossatura per appoggiarlo. 

Questo modello, elaborato dai Fenici, ebbe grandissima diffusione nel Mediterraneo attraverso gli empori commerciali diffusi lungo le coste e continuò ad essere prodotto e utilizzato anche negli abitati cartaginesi.