Ricerca argomenti

Ordina per

Lista dei risultati

  • Nessuna casa popolare andrà a detenuti

    Milano, Ansa, 28 aprile 2020 Così l'assessore comunale Gabriele Rabaiotti "Il Comune di Milano non concederà alcuna casa popolare ai detenuti che devono scontare gli arresti domiciliari". Lo ha chiarito l'assessore alle Politiche sociali e abitative del Comune, Gabriele Rabaiotti in risposta a quanto afferma[...]

    28/04/2020

  • No alle case popolari ai detenuti ai domiciliari

    Milano, Ansa, 28 aprile 2020 Regione: scelta del sindaco Sala e del Governo La Regione Lombardia "non concederà case popolari ai detenuti che devono scontare i domiciliari, come invece ha deciso il Comune di Milano". Lo ha ufficializzato l'assessore lombardo alle Politiche abitative, sociali e disabilità, St[...]

    28/04/2020

  • Domiciliari ai boss è misura inaccettabile

    Roma, Agensir, 28 aprile 2020 Così don Luigi Ciotti, presidente dell'associazione 'Libera' "Che le mafie siano pronte a trarre profitto dalla crisi socio-economica non prodotta ma certo aggravata dall'emergenza sanitaria, lo denunciamo da tempo; profitti in termini di offerta usuraia di denaro ad aziende in [...]

    28/04/2020

  • Scarcerato un detenuto su quattro

    Milano (Giorno - Massimiliano Mingoia), 28 aprile 2020 La situazione di San Vittore, Bollate e Opera Trasferimenti, revoca della custodia o liberazioni per limitare la tensione dietro le sbarre e il rischio di contagi: quasi 600 via dalle celle. Il Coronavirus come un decreto "svuota-carceri", il paragone no[...]

    28/04/2020

  • Decreto contro le scarcerazioni dei boss

    Torino (Stampa - Francesco Grignetti), 28 aprile 2020 Accordo Pd-Cinque stelle sulla giustizia La decisione dopo il caso di Pasquale Zagaria. Rigettata dal magistrato l'analoga richiesta presentata da Cutolo. Un decreto è praticamente pronto e il governo, salvo colpi di scena, lo varerà giovedì 30 aprile 202[...]

    28/04/2020

  • Bufera sul capo delle carceri

    Milano (Corriere della Sera - Giovanni Bianconi), 28 aprile 2020 Il caso del boss ai domiciliari Dopo l'episodio di Zagaria anche nel M5S c'è chi chiede un cambio al vertice del Dap. La poltrona del capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Francesco Basentini, è a forte rischio. Nulla è stat[...]

    28/04/2020

  • Bene su Santapaola

    Milano, Ansa, 24 aprile 2020 Giudice, al 41 bis "Nitto " non rischia il contagio da'Covid-19' "E' ristretto in regime del 41 bis, quindi in celle singole e con tutte le limitazioni del predetto regime che lo proteggono dal rischio di contagio". Con questa motivazione il giudice di Sorveglianza di Milano ha b[...]

    28/04/2020

  • Deve fare la chemioterapia

    Milano (Corriere della Sera - Luigi Ferrarella), 25 aprile 2020 Ai domiciliari il fratello del boss Zagaria Il Guardasigilli Bonafede attiva gli ispettori. Nel 1997 Domenico Perre fu tra i rapitori dell'imprenditrice Alessandra Sgarella tra Milano e la Calabria, gli mancano da espiare 2 anni sui 28 di conda[...]

    28/04/2020

  • In pericolo di vita, ma ai domiciliari

    Milano (ildubbio - Damiano Aliprandi), 25 aprile 2020 Per un ergastolano di Opera, in base alla "pericolosità" di 40 anni fa Giovanni Agresta, all'ergastolo dal 1983, per un ictus rischia la funzionalità degli arti. Mentre non si placano le polemiche, montate ad arte, per la concessione dei doverosi domicili[...]

    28/04/2020

  • Ministero impreparato

    Milano (Giornale - Luca Fazzo), 28 aprile Niente regali ai boss "Stiamo correndo il rischio di tornare trent'anni indietro nella lotta al crimine organizzato". Non usa giri di parole Catello Maresca, sostituto procuratore generale a Napoli, per raccontare lo scenario aperto dalle scarcerazioni di criminali d[...]

    17/06/2020

Nessuno risultato