Stranieri nei Cpr

Milano (lombardiaquotidiano - Paolo Guido Bassi), 16 febbraio 2021

Incontro tra Garanti dei detenuti sul tema dei reclami

Affrontare congiuntamente la novità introdotta dal DL 20 ottobre 2020 n. 130 che attribuisce agli stranieri, trattenuti nei Centri di permanenza e rimpatrio, la possibilità di inoltrare reclami ai Garanti.
Questo è il tema affrontato venerdì 12 febbraio 2021 nell'incontro che si è tenuto a Palazzo Pirelli tra il Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale Mauro Palma, il componente del Collegio del Garante nazionale, Daniela de Robert e il Garante della Regione Lombardia, Carlo Lio e quello del Comune di Milano, Francesco Maisto.
L'individuazione delle modalità di raccolta delle istanze consentirà di affrontare le criticità già emerse nella realtà locale del Cpr di via Corelli.
Inoltre, l'occasione ha consentito un confronto sul quadro generale dei contagi negli Istituti di pena - sia a livello regionale sia a livello nazionale - nonché sulle condizioni critiche del sovraffollamento carcerario (esaminate alla luce dei dati relativi alle scarcerazioni e ai nuovi ingressi).
L'accordo tra i diversi livelli istituzionali permetterà di affrontare sinergicamente le nuove competenze attribuite con una modalità di azione condivisa.

Aggiornato il: 16/02/2021