Il Garante dei detenuti sui contagi a Opera

Milano (Adnkronos - Silvia Mancinelli), 5 gennaio 2022

A Opera tanti positivi

"Il carcere di Opera si è trovato nella situazione in cui si era indietro con i tamponi rispetto agli altri tre Istituti di pena milanesi e il rilevamento è avvenuto velocemente e da qui sono venuti fuori tutti i positivi, poi ha influito tutta una serie di iniziative in prossimità del Natale, come il pranzo per 80 detenuti ritenuti meritevoli con le rispettive famiglie: seppure con tutte le cautele adottate può succedere che qualcosa sfugga al controllo".'
Il Garante comunale dei diritti dei detenuti di Milano, Francesco Maisto commenta così l'alto numero di detenuti del carcere di Opera (68), risultati positivi al 'Covid-19'.
"Ora si sta facendo tutto quello che è previsto dai protocolli - continua Maisto - e che la direzione sanitaria locale e quella regionale ritengono opportuno, ma la situazione è sotto controllo, l'aumento esponenziale dei casi in carcere è in linea con quello che avviene in città e nelle comunità libere: gli Istituti penitenziari non sono camere chiuse".

Aggiornato il: 05/01/2022