Figliuolo, riprendono le vaccinazioni nelle carceri

Roma, Ansa, 19 aprile 2021

Per i detenuti e il personale che non hanno avuto la prima dose

Riprendono le vaccinazioni nelle carceri "per mettere in sicurezza il comparto", lo ha deciso - d'intesa con il ministero della Salute - la struttura del commissario per l'emergenza sanitaria, Francesco Figliuolo sottolineando che le somministrazioni procederanno "parallelamente" a quelle delle categorie prioritarie: over 80, fragili e le fasce d'età 60-79 anni.
Le vaccinazioni interesseranno "il personale della Polizia penitenziaria e i detenuti negli Istituti penitenziari non ancora sottoposti alla prima somministrazione, compreso il personale amministrativo che opera in presenza".

Aggiornato il: 19/04/2021