Don Gino Rigoldi compie 80 anni

Milano, Corriere della Sera, 22 ottobre 2019

Cappellano del minorile Beccaria e fondatore di Comunità nuova

Don Gino Rigoldi, lo storico cappellano del carcere minorile di Milano, compie 80 anni. Per celebrare e ricordare l'impegno per i tanti ragazzi che ha aiutato, i suoi collaboratori hanno organizzato insieme a "Buone Notizie" un evento che si tiene il 30 ottobre 2019, giorno del compleanno, in Triennale.
Sarà un'occasione per ripercorrere le tappe della storia cominciata nel 1972 quando don Rigoldi chiede e ottiene di diventare prete dell'Istituto penale "Cesare Beccaria", incarico che tuttora esercita. Nello stesso anno, don Gino comincia a ospitare a casa sua minori che escono dal carcere senza casa e famiglia, coinvolgendo i servizi sociali perché nascano risposte concrete a favore dei giovani abbandonati.
Quando entra nel carcere, gli è subito chiaro che da solo non riuscirà a dare un aiuto concreto. Così organizza un gruppo di volontari per realizzare progetti dentro e fuori le sbarre, dando poi vita alle associazioni "Comunità nuova" e "Bir", e oggi alla "Fondazione don Gino Rigoldi".
La costante opera di sensibilizzazione della società civile, degli enti e delle istituzioni nei confronti delle ragazze e dei ragazzi a rischio di emarginazione è stata fondamentale per raccogliere le risorse e le competenze che da oltre 40 anni sono dedicate alle giovani generazioni.
Durante l'evento si alterneranno sul palco persone legate a tappe significative della sua storia, ciascuna per un ambito d'azione specifico: giovani, educazione, sport, cultura e musica. Intervengono, tra gli altri, Stefano Boeri, Beppe Sala, don Ciotti, don Mazzi, Gustavo Pietropolli Charmet, Luigi Pagano, Maria Carla Gatto, Giuseppe Guzzetti, Umberto Ambrosoli e Maurizio Beretta, e campioni dello sport come Dino Meneghin, Demetrio Albertini e Javier Zanetti.
 

Aggiornato il: 07/04/2020